Skip to main content

Si mangia prima con gli occhi che con la bocca​

Quante volte qualche pubblicità ingannevole vi ha attirati a comprare un determinato cibo con la speranza che fosse come l’immagine della confezione o dello spot pubblicitario ed invece vi siete trovati a mangiare tutt’altro?! Questo perché le persone decidono COSA mangiare in base ad una preselezione visiva…e gli esperti di marketing lo sanno bene.

La stessa cosa ci accade al ristorante quanto vediamo passare i camerieri con le pietanze o nel menù è raffigurato il piatto proposto. In quel momento stiamo decidendo con gli occhi quale piatto ordinare.

Anche la QUANTITA’ di cibo che assumiamo è spesso condizionata dalla vista: ad esempio abbiamo la tendenza a mangiare tutto quello che abbiamo nel piatto, finchè non lo vediamo vuoto, oppure di consumare tutta la porzione cucinata, senza considerare la possibilità di riporre gli avanzi in frigorifero per un altro pasto.

La fame degli occhi

Il potere della vista sulle nostre scelte alimentari viene chiamata “fame degli occhi” nella mindful-eating. Quando scegliete cosa mangiare o vi sedete a tavola davanti al vostro piatto, prendetevi un momento per osservare il cibo che avete dinanzi. Notate i colori, la consistenza, la forma, la composizione nel piatto. Cos’è che appaga i vostri occhi?

Come soddisfare la fame degli occhi?​

  • prepara accuratamente il tuo piatto, cercando di renderlo colorato e invitante: gioca sui contrasti di colore di frutta e verdura oppure utilizza delle spezie per colorare dei cibi rendendoli più sfiziosi;
  • parti dalla preparazione della tavola: come spiega la Dott.ssa Sara Lampis nel suo articolo, anche la mise en place è importante. Innanzitutto ogni volta che devi mangiare apparecchia la tavola (anche se mangi da solo/a) o prepara una tovaglietta se si tratta di uno spuntino e siediti comodo/a. Ti servirà per creare uno spazio ed un momento specifico per il tuo pasto;
  • Rendi la tua tavola accogliente, puoi mettere dei piatti colorati o di forme particolari, qualche fiore in centro tavola e ricorda di mangiare in un posto luminoso;
  • Gioca sulla presentazione: trattati come se fossi un ospite, quindi sbizzarrisciti con la creatività preparando un bel piatto sfizioso. Come? Ad esempio: una semplice mela, anziché mangiarla a morsi, tagliala a fettine e disponile in un piatto colorato ed aggiungi un po’ di crema di nocciole. Sarà tutta un’altra cosa e i tuoi occhi gioiranno!

Leave a Reply

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy